VIDEO MUSICALI D’AUTORE

© R. Joeleht © R. Joeleht

Martedì 12 luglio, ore 20:00
GOETHE-INSTITUT | Auditorium
Video musicali d'autore di J. P. OLIVEIRA, C. SISMAN, M. GVINIASHVILI, R. JOELEHT

Biglietto unico Installazioni e Video € 5

JOAO PEDRO OLIVEIRA Tesseract, 8’39”
CANDAS SISMAN Edicisum, 3’09”
MARIAM GVINIASHVILI Decostruction, 6’55”
ROBI JOELEHT Beautiful Delay (part I e part II), 9’18”

Tesseract
Un Tesseract, definito anche Ipercubo, è l'equivalente del cubo a quattro dimensioni. Questo video presenta in possibile viaggio sulle sei facce di un cubo e nel modo in cui esse possano essere trasformate e proiettate in un tesseract tramite diversi processi: traslazione, rotazione, frammetnazione, esplosione, implosione, ecc. Il video è stato commissionato da Mixtur Festival (Spagna)

Edicisum
Cadere. Nella nostra organicità, da soli contro la meccanicità del mondo. O viceversa - non si sa. E "meccanicità" è una parola? La canzone è Musicide, di Isambard Khroustaliov, alias di Sam Britton del gruppo di musica elettronica Icarus.

Decostruction
Deconstruction è stato composto durante il primo lockdown nella primavera del 2020. Il modo in cui le nostre relazioni e reti interpersonali sono state decostruite e trasformate dall’inizio della pandemia è stato un’ispirazione essenziale per il pezzo. Ho così voluto presentare i tassi di infezione in aumento esponenziale come gesti dinamici ed esplosivi, che alla fine si rilassano in trame trasparenti mentre la cosiddetta “ondata” attraversa la mia metaforica Terra. (Mariam Gviniashvili)

Beautiful Delay (part I e part II)
 

JOAO PEDRO OLIVEIRA (PT)
Nato in Portogallo è compositore, organista, architetto, docente di Composizione. La sua musica esplora aspetti molteplici dell’interazione tra strumenti acustici e suoni elettronici e le relazioni tra suoni e immagini. Il suo lavoro include oltre 100 composizioni pubblicate in diversi paesi. Ha ricevuto numerosi premi e onorificenze. E’ attivo anche come autore e coautore, ha pubblicato diversi articoli e libri.

CANDAS SISMAN  (TR)
Ha studiato Belle Arti e si è laureato in Animazione alla Eskişehir Anadolu University, studiando poi Multimedi Design in Olanda. Nel 2011 fonda Nohlab, uno studio di produzione di esperienze interdisciplinari (arte, design e tecnologia). Tiene lezioni in diverse università sull'interazione tra suono e visual e dal 2007 ha ricevuto diversi premi internazionali e partecipato a festival come la Biennale di Architettura di Venezia, TED X, ARS Electronica. Con la sua ricerca vuole manipolare la nostra nozione di tempo, spazio e movimento tramite l'uso di tecnologie meccaniche e digitali: prendendo le scienze naturali e l'universo come punto di riferimento combina forme fisiche con immagini prodotte digitalmente, creando un ponte tra il mondo reale e virtuale. Vive e lavora a Instanbul.

MARIAM GVINIASHVILI (NO/GE)
Mariam Gviniashvili è una compositrice e artista del suono di Oslo originaria della Georgia. Il suo lavoro si focalizza sull’elettronica multicanale e indaga sulla spazialità nella composizione. La sua pratica artistica si estende alle opere di sound art audiovisive e interattive, all’improvvisazione dal vivo e alla collaborazione. La musica di Mariam è stata presentata a livello internazionale in concerti e festival, tra cui: New-York Electroacoustic Music Festival, CIME/ICEM, ICMC, Cube Fest, Festival Mixtur, Klingt Gut, BEAST FEaST, Ars Electronica e Ultima Oslo Contemporary Music Festival.

ROBI JOELEHT (EE)
Vive e lavora a Tallin, Estonia. Lavora presso l’agenzia di branding LOOWOOL, ma continua la sua carriera di freelance nella direzione della musica e della cultura.