FLESSIBILI

FLESSIBILI

Venerdì 15 luglio, ore 22:35
GOETHE-INSTITUT | Giardino Basso
Concerto / Installazione
Opere acusmatiche di C. LAURENZI, S. AVRAMIDOU, J. M. FERNANDEZ, J. WU

Biglietto Improvvisi e Concerti acusmatici € 5

CARLO LAURENZI Elliptique #1, 15’ (prima assoluta)
SOFIA AVRAMIDOU, OREN BONEH Caves, 8’14''
JOSE’ MIGUEL FERNANDEZ Fond diffus, 10’
JIAYI WU Salzwasser, 3'46''

Elliptique #1
La percezione del tempo, elemento costitutivo in musica, e la sua messa in prospettiva, costituiscono il punto di partenza pretestuale di un ciclo di brani, chiamati “Elliptique #X”. Lo scopo di questo ciclo è di indagare i differenti punti di vista possibili e le diverse dimensioni percettive del tempo, al fine di generare materiale musicale e drammaturgico da maneggiare e strutturare, secondo un approccio meta-musicale, libero e auto referenziale. In questo senso, tempo e storia rappresentano qui i poli di una dialettica creatrice, a volte in fase, a volte contraddittoria.

Caves
Questo brano trae ispirazione dal materiale visivo di Aliha Thalien e Sarah Konté. Caves è la rappresentazione audio di un sogno, è uno stato di costante trasformazione dal conscio all'inconscio. A volte trasuda confidenza, a volte sembra un ambiente sonoro incomprensibile, irregolare, pieno di contraddizioni e contrasti. Questo suono multidimensionale, elaborato, in trasformazione e rigenerazione, è un'esperienza di una serie di sensi, emozioni e forme che mentre evolvono creano una storia non descrittiva.

Fond diffus
Fond diffus è commissionato dall'Experimental Studio di Friburgo. Il pezzo è stato presentato in anteprima al Kubus dello ZKM di Karlsruhe. L'idea principale del pezzo è il lavoro sulla scrittura dello spazio e l'orchestrazione dell'elettronica utilizzando diverse tecniche di sintesi e trattamento del suono. È un viaggio sonoro spaziale che passa attraverso diversi stadi di sviluppo in modo immersivo, da momenti di grande densità e stratificazione a momenti di stabilità e immobilità.

Salzwasser
Salzwasser è un esperimento di contrasti nel contesto della Loop Music contemporanea. Una combinazione sonora di texture tonali morbide e ritmiche ruvide, elaborate strutturalmente come stratificazioni di loop, formalmente contrapposte fino all'annullarsi delle reciproche relazioni.

 

CARLO LAURENZI
Performer e computer music designer all'IRCAM di Parigi dal 2011. In seguito a studi di Chitarra, Composizione e Musica improvvisata, si è dedicato prevalentemente alla musica elettronica, come compositore e interprete. Dal 2005 ha partecipato a numerosi progetti di ricerca, installazioni musicali e concerti, in tutta Europa. Suoi brani elettroacustici sono stati eseguiti in numerosi festival di musica contemporanea. Ha collaborato con Pierre Boulez, interpretato i suoi pezzi con elettronica live in tutto il mondo, e collabora regolarmente ai progetti di musica mista di Chaya Czernowin, Marco Stroppa, Philippe Leroux, Michael Levinas, Philippe Hurel, Francesco Filidei, Mark André ed altri.

SOFIA AVRAMIDOU (GR)
Nata a Thessaloniki (Greece) nel 1988 si è laureata in Composizione alla Aristotle University e specializzata all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma con Ivan Fedele. Ha seguito il corso di Composizione e Informatica musicale all'IRCAM, dove si è diplomata nel 2020. Ha vinto numerosi premi in Italia e in Grecia, ha collaborato con il regista Evangelia Kranioti per il film "Obscuro Barocco", premiato nel 2018 al Berlin International Film Festival. E' stata selezionata dalla Biennale di Venezia per comporre un'opera da camera eseguita al Teatro Piccolo Arsenale (2018). Ha partecipato a numerosi corsi e seminari con importanti compositori e ha ricevuto commissioni e proposte di collaborazione da rinomati musicisti ed ensemble internazionali.

OREN BONEH
Compositore e trombettista, scrive musica caratterizzata da energia e dinamismo e da una costante opposizione tra due poli, uno civilizzato e uno "selvaggio". La sua musica gioca con le aspettative dell'ascoltatore e i mutamenti del carattere creando frizioni e imprevedibilità. Ha ricevuto commissioni da rinomati ensemble americani ed europei. Alla sua ricerca strumentale si aggiunge un gusto appassionato per l'elettronica, nutrito da un anno di studio alla IRCAM. Vive a Brussels e ha conseguito un dottorato in Composizione alla University of California, Berkeley nel 2020.

JOSE’ MIGUEL FERNANDEZ (CL)
Nato nel 1973, ha studiato Composizione all'Università del Cile, al LIPM (Buenos Aires), al Conservatorio di Lione e all'IRCAM a Parigi e ha recentemente discusso il suo dottorato in Scrittura di Musica Elettroacustica alla Sorbona. Ha composto lavori di musica strumentale, elettroacustica e mista. I suoi lavori sono stati eseguiti in numerosi paesi e in festival di musica contemporanea in Europa, America, Asia e Australia. Ha ricevuto commissioni dal governo cileno, dal ministero della cultura francese, dall'IRCAM, da Grame-EOC, EXPERIMENTALSTUDIO, Aujourd’hui Musiques, Bienale di Venezia, SAT, e altri. Accanto alla sua attività compositiva, ha lavorato come designer di computer music, realizzando lavori in live electronics per molti compositori e istituzioni.

JIAYI WU (CN)
Lavora nel campo della Sound Art, della videoarte, con installazioni sonore e di luci e con perrformance che intervengono in spazi pubblici. I suoi lavori sono stati in numerosi festival tedeschi e europei. Ha studiato Composizione a Colonia e Dresda, perfezionando poi gli studi a Londra in Produzione musicale e Ingegneria del suono. Attualmente è DJ, produttore, sound designer tra Berlino e Shanghai.