HUMAN-SOUND INTERACTION HSI

HUMAN-SOUND INTERACTION HSI

Giovedì 1 Ottobre ore 18:00  
SEMINARIO (evento online)
WEBINAR di BALANDINO DI DONATO e ALESSIO GABRIELE

HUMAN-SOUND INTERACTION HSI SEMINARIO  
Giovedì 1 Ottobre ore 18:00  
WEBINAR di BALANDINO DI DONATO e ALESSIO GABRIELE 

La progettazione delle interazioni con il suono e i processi audio è un'attività fondamentale nella creazione di una performance, installazione, un ambiente sonoro virtuale o un'interfaccia musicale. Il design dell'interazione è spesso fissato dall'interfaccia o strumento senza tenere conto delle caratteristiche umane e delle nostre diverse capacità di percepire il suono e le offerte dell'interfaccia.
Il seminario Human-Sound Interaction (HSI) indaga i principi del design dell'interazione con il suono in un ambiente collaborativo, interattivo, inclusivo e diversificato.
Il seminario esaminerà gli aspetti del design dell'interazione incentrata sull'uomo che determinano la realizzazione e l'apprezzamento delle opere musicali (installazioni, composizione e performance), interfacce per il sound design e l'espressione musicale, strumenti aumentati, aspetti sonori degli ambienti virtuali, performance di danza audiovisiva interattiva. Il seminario avrà una durata di due ore.

BALANDINO DI DONATO
Lecturer in Creative Computing all’Università di Leicester, Dipartimento di Computer Science dal settembre 2019. I suoi studi si sono focalizzati sulla realizzazione dell’interfaccia TUI - Tangible User Interface  ‘Metis’ e sulla composizione musicale.
Ha lavorato al CRM - Centro Ricerche Musicali di Roma come assistente artistico e di ricerca e come ingegnere del suono in produzioni musicali internazionali. Nel 2013 è stato coinvolto nello sviluppo di Integra Live al Royal Birmingham Conservatoire dove si è specializzato con una tesi sul controllo del feedback audiovisivo nella performance utilizzando tecnologia IMU e EMG. Nel 2018-19  è stato Assistente di Ricerca alla Goldsmith University di Londra. 

ALESSIO GABRIELE
Compositore, violinista, informatico, si interessa principalmente dei rapporti tra produzione ed elaborazione dell’informazione musicale e multimediale, di interfacce uomo-macchina e sistemi di trattamento dei dati finalizzati alla integrazione di linguaggio artistico, espressione umana, pensiero scientifico e risorse tecnologiche. La sua produzione artistica comprende brani elettroacustici con strumenti, pezzi acusmatici, installazioni sonore d’arte interattive e adattive. Ricercatore dal 2004 presso il CRM – Centro Ricerche Musicali di Roma, è attualmente docente a contratto presso il Conservatorio di L'Aquila.